Blog


Che si dice in giro?

Scopri cosa succede, ogni giorno, nell’universo digitale



Chi Visita il vostro Sito Web? Google Analytics vi Aiuta a Scoprirlo


controllare-sito-web-google-analytics

Capire chi sono le persone che visitano il vostro website e quali sono i contenuti che riscuotono maggior interesse è fondamentale. Esistono dei mezzi che permettono di svelare ogni minimo dettaglio del traffico diretto al tuo sito. Uno dei migliori strumenti in questo senso è Google Analytics. Google Analytics è paragonabile al quadro strumenti di un'auto. Infatti permette di controllare i parametri funzionali di uno spazio web e di verificare con estrema precisione tutti i dati "sensibili" per determinare se un sito è apprezzato e riscuote interesse nei visitatori, oppure se non risponde alle esigenze e viene abbandonato in fretta. Ecco perché chi gestisce un qualsiasi sito web non può fare a meno di prendere in considerazione l’uso di questo strumento per monitorare gli accessi al sito e orientare meglio la comunicazione verso il target di riferimento.

A cosa serve Google Analytics?

Nello specifico, Google Analytics aiuta a tenere sotto controllo e a monitorare diversi parametri utili grazie a una Dashboard intuitiva ed efficace. Vediamo i principali.

dashboard-indicatori credits © tribulant.com

Chi visita il vostro blog

Grazie a Google Analytics potete scoprire diversi dati riguardo ai vostri visitatori, come la loro posizione geografica, la risoluzione dello schermo, la lingua, il supporto JavaScript o Flash. Si tratta di informazioni che, se usate correttamente, possono risultare molto utili. Per esempio per capire se la grafica del blog è compatibile con il vostro target.

Per quanto tempo si fermano i visitatori del vostro sito

Questa è, forse, la caratteristica più importante di Google Analytics, che permette di monitorare l’interazione tra un sito internet e i suoi utenti. Analizzando il tempo trascorso sullo spazio web, le pagine visualizzate e altri dati simili, si ha la possibilità di capire cosa funziona e cosa, invece, richiede un intervento.

Pagine di conversione

Si tratta di una pagina del vostro sito web che qualcuno raggiunge dopo aver eseguito un’azione importante, ad esempio la pagina di conferma di un acquisto. Si tratta di pagine raggiunte solo da utenti che hanno compiuto un’azione rilevante sul vostro sito e, dunque, il numero di pagine di conversione visualizzate indica il successo concreto della vostra attività.

Frequenza di rimbalzo

Indica la percentuale di visite che si limitano a visualizzare la prima pagina aperta per poi andarsene. Occorre correggere le pagine con la frequenza di rimbalzo più alta per renderle più invitanti.

Da dove sono arrivati i visitatori

Come hanno trovato il vostro sito? Dal link su un altro blog, da una pubblicità o dai motori di ricerca? Google Analytics risponde a queste domande: prendete appunti per capire quali sono i siti con cui vi conviene collaborare, oppure dove è opportuno investire maggiormente.

Quando visitano il vostro blog

Potete anche prendere nota di quali sono i giorni e le ore con il maggiore traffico: si tratta di un dato importantissimo, perché in base a questo dovete programmare quando pubblicare i contenuti affinché abbiano la massima visibilità.  

Datevi un obiettivo

Quale deve essere, a questo punto, l'obiettivo di misurazione dell’attività del vostro sito web?Eccolo: definire una strategia digitale basata sulle conversioni e stabilire in che modo queste possono essere tradotte in attività misurabili, mediante gli indicatori di Google Analytics.   In che stato si trova il vostro sito? Quanti utenti lo visitano il giornalmente? Quali sono le pagine più cliccate? Il team di Axterisco può guidarvi nel raggiungimento dei vostri obiettivi. Contattateci al più presto!