Dopo numerose indiscrezioni circolate sui media internazionali, Google conferma un importante cambiamento per AdWords e, in particolare, per quanto riguarda gli annunci sponsorizzati visibili nella pagina dei risultati di ricerca, la c.d. SERP. Nella versione desktop di quest’ultima verranno rimossi gli annunci sponsorizzati presenti solitamente nella colonna di destra mentre gli ads si concentreranno solo nella parte alta della pagina - dove saranno 3 o 4 - e in basso, dove invece ce ne saranno solo 3. Si tratta di una vera e propria rivoluzione, a cui l’azienda statunitense Google è giunta in seguito a uno studio approfondito sulle nuove tendenze dettate dagli utilizzatori del Web.   Il nuovo layout della pagina dei risultati di ricerca di Google  

Quali saranno le conseguenze per gli utenti?

Imprese: l’eliminazione degli annunci a pagamento nella barra laterale equivale all'aumento dello spazio pubblicitario gratuito, che diventa ancora più prezioso in quanto visibile senza ulteriori distrazioni. Di conseguenza, è possibile prevedere una maggiore cura e una crescita negli investimenti riservati allo studio della SEO per migliorare il posizionamento della propria attività nell'unica classifica ora disponibile su Google. Utenti: la maggior parte di loro non noterà molta differenza, dato che la gran parte delle ricerche continueranno a riportare nell'area di destra gli annunci a pagamento con la foto dei prodotti e i pannelli di approfondimento. Tuttavia, l’abbassamento di una riga della ricerca organica (non a pagamento) in favore di un annuncio sponsorizzato, potrebbe risultare un problema per molti utenti alla ricerca di risultati puri. La maggioranza degli schermi in commercio, infatti, non consente una visione panoramica profonda, favorendo, conseguentemente, gli annunci sponsorizzati. Inserzionisti: si può facilmente prevedere un aumento del costo per clic (CPC medio) dovuto all’incremento della competizione in seguito al calo dello spazio disponibile per ogni pagina. Una decisione che sembra quindi essere orientata verso l’incremento del valore del ROI oltre che del CPC, diminuito drasticamente in meno di un anno.   Cambiamento nel posizionamento degli annunci sponsorizzati

Conclusioni

In una dichiarazione ufficiale Google afferma: “Abbiamo testato questo layout per un lungo periodo di tempo, per cui è possibile che alcune persone riescano già a vederlo in relazione a un ristretto numero di ricerche di stampo commerciale. Continueremo ad apportare delle modifiche, ma questo è quanto intendevamo progettare: un layout più efficace per le query più commerciali, in grado di fornire risultati più rilevanti e migliori prestazioni agli inserzionisti”. È evidente che oggi la pubblicità online offre troppe possibilità di sponsorizzazione a basso costo e, tutto questo, va a scapito della navigazione da parte dell’utente. Azioni di questo tipo, per quanto possano richiedere una maggiore attenzione nella messa a punto di campagne Adwords da parte dei web marketer, sono quelle che, di fatto, portano al raggiungimento degli standard qualitativi più alti.  
Il Web Marketing è in continua evoluzione ed è sempre più difficile tenere il passo. Se sei interessato ad attivare campagne AdWords per la tua attività, affidati a un team di professionisti: Axterisco Web Agency è qui per questo. Non perdere l’occasione e contattaci al più presto!