Blog


Che si dice in giro?

Scopri cosa succede, ogni giorno, nell’universo digitale



Guida SEO: Ottimizzare una Pagina in Maniera Perfetta


guida-seo-ottimizzare-pagina-web

Scrivere contenuti per il web non è affatto facile: bisogna essere chiari, precisi, avvincenti ed efficaci, cercando di coinvolgere gli utenti ed invogliarli a continuare la lettura. Allo stesso tempo, bisogna pensare anche in ottica visibilità SEO: le pagine, cioè, devono ottenere un ottimo posizionamento nei risultati dei motori di ricerca. Potremmo anche scrivere i testi più belli di tutto il web, ma se nessuno potrà leggerli non serviranno a niente. Per questo abbiamo pensato di proporvi questa guida su come ottimizzare una pagina web.  

La Pagina Perfettamente Ottimizzata [infografica]

Partiamo da un presupposto: creare una pagina perfettamente ottimizzata è difficile. Tuttavia non è impossibile, basta seguire alcune linee guida. Per farlo, utilizzeremo questa infografica, che mostra come ottimizzare in modo perfetto una pagina web affinché compaia tra i risultati di ricerca per la keyword "chocolate donuts" (ciambelle al cioccolato) [caption id="attachment_1706" align="aligncenter" width="770"]La pagina Web Perfettamente Ottimizzata esiste! credits © MOZ.COM[/caption]

Gli elementi chiave della SEO

L'ottimizzazione di una pagina web passa sempre da alcuni elementi, che non devono mai mancare se si vuole favorire l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca:
  1. Titolo: è il fattore più importante in assoluto, deve contenere sempre la keyword.
  2. URL: è l’indirizzo internet della pagina, quindi è anch'esso fondamentale (soprattutto per i motori di ricerca).
  3. Meta description: non è visibile nella pagina, ma è visualizzata nei risultati delle ricerche (subito sotto al titolo); pertanto va sempre inserita.
  4. Tag Alt delle immagini: è il testo alternativo, che compare nel caso sia impossibile visualizzare un’immagine; va sempre inserito ed è consigliabile che contenga la parola chiave.
  5. Link: i collegamenti ipertestuali sono l’essenza della rete, se una pagina web non contiene nessun link (a pagine interne al sito o esterne) è quasi come se non esistesse.
  6. Keyword density: la densità delle parole chiave, ovvero cercare di bilanciare le keywords all'interno del testo (non tutte nello stesso paragrafo).
Sembra un sacco di roba, vero? Per fortuna, in giro per la rete si trovano moltissimi plugin ideati apposta per ottimizzare al meglio le pagine web. Un esempio è Yoast SEO Plugin, usato praticamente da tutti i gestori di siti in WordPress.  

Un aspetto da non dimenticare: l'importanza del contenuto

Detto di tutti gli accorgimenti "tecnici" legati all'ottimizzazione delle pagine web, passiamo ora ad un altro requisito di una certa importanza: il contenuto. Il primo comandamento che deve seguire chi scrive per il web è semplice: creare una pagina UNICA. E soprattutto non bisogna mai e poi mai copiare testi già presenti in rete: si rischia di essere penalizzati dai motori di ricerca. Detto questo, se volete parlare di una notizia già presente in rete, non dovete aver paura di linkare la risorsa originale (un link a una sito di qualità fa solo del bene alla vostra pagina). Il vostro compito, semmai, è quello di aggiungere nuovi spunti a quella notizia, stimolando la curiosità nei lettori. L’obiettivo dev'essere quello di guadagnare consensi, in modo da spingere gli utenti a condividere il vostro contenuto sotto forma di backlink. Poi, ovviamente, è necessario che i contenuti siano coerenti con la keyword ricercata dagli utenti. Ad esempio, nel caso dell'infografica, la pagina deve avere a che fare con il mondo delle ciambelle al cioccolato, o comunque della gastronomia. Molti copywriter, soprattutto quelli alle prime armi, commettono invece l’errore opposto: pensano TROPPO in ottica SEO, e quindi infarciscono il testo di keywords, in maniera forzata ed eccessiva. Questo perché spesso ci si dimentica che la funzione reale di una pagina web non è quella di essere trovata dai motori di ricerca, ma di essere fruita dagli utenti. Quindi la formattazione, il testo, le immagini, devono essere pensati in funzione dei visitatori, per attirarli e soddisfare il loro bisogno di informazioni.  

Un doppio punto di vista

Per quanto visto fino ad ora, possiamo trarre solamente una conclusione: i contenuti di una pagina web vanno pensati SEMPRE in una doppia ottica: motori di ricerca e utenti. I Contenuti Web sono pensati secondo 2 Punti di Vista Quello che scrivete dev'essere interessante, originale e accattivante per i lettori, ma anche ottimizzato e leggibile per i search engines. Purtroppo, però, non esiste un regolamento ufficiale su come scrivere per il web, né mai ci sarà, visto il modo repentino in cui cambia e si evolve il mondo di Internet. Quello che gli esperti della rete possono fare, è cercare di stare al passo coi tempi. Axterisco Web Agency lo fa, da oltre 15 anni: contatta la nostra agenzia e cavalca l'onda del cambiamento!