Al giorno d'oggi, il modo più facile ed efficace per avere visibilità sul web è utilizzare quelli straordinari canali di comunicazione che rispondono al nome di Social Media. Pensandoci bene, quale altro mezzo di comunicazione ha una diffusione ed una trasversalità paragonabile a quella di Facebook, Twitter, Youtube e di tutti i loro fratelli? La risposta è tanto semplice quanto ovvia: nessuno. Per questo abbiamo deciso di raccogliere per voi le principali news che riguardano il mondo del Social Media Marketing.  

Facebook sempre più Mobile

Partiamo dalla piattaforma sociale per eccellenza, dal re dei Social network, Facebook, che ha presentato i dati finanziari relativi all'ultimo trimestre del 2014. Ecco le considerazioni che possiamo trarre:
  1. Gli introiti aumentano, superando anche le previsioni. Infatti i ricavi sono stati di 3,85 miliardi di dollari, cioè 20% in più rispetto al trimestre precedente, 48% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (2013) e 2,5% in più di quanto previsto.
  2. Cresce moltissimo il Mobile Advertising, che rappresenta il 69% dei ricavi totali.
  3. Il numero di utenti cresce lentamente (+ 3,18%, pari a 1,39 miliardi), a fronte però di un notevole aumento dell'engagement, con 890 milioni di utenti attivi (+ 18%).
  4. Anche riguardo al numero di utenti, il settore Mobile la fa da padrone: 1,19 miliardi di utenti attivi al mese (+ 26% in un anno), 745 milioni ogni giorno (+ 34%) e 526 milioni che accedono ESCLUSIVAMENTE da un dispositivo mobile (+ 15,3 nell'ultimo trimestre).
Gli sforzi di Zuckerberg e soci per rendere la loro compagnia sempre più Mobile stanno avendo successo. E questo è un aspetto che non va assolutamente  sottovalutato. Facebook, poi, continua a compiere passi in direzione del lato utente e della qualità dei contenuti che appaiono nella news feed. In questo senso va inteso questo comunicato, che dichiara guerra alle notizie bufala che sempre più spesso intasano il web: la novità principale sta, infatti, nella possibilità di segnalare un post,  indicando come motivazione “It's a false news story”. Fonte notizia: http://bit.ly/1JlwWw1.  

Twitter e il problema utenti

twitter-news-problema-utenti-social Anche il secondo Social network per importanza ha reso noti i dati dell'ultimo trimestre del 2014. Da questo rapporto emergono chiaramente due tendenze, la prima positiva e la seconda negativa:
  1. Dal punto di vista finanziario, le entrate (stimate in 479 milioni di dollari, di cui il 90% derivate dall'advertising) superano le attese, così come le perdite sono in netto calo (meno 28% rispetto al trimestre precedente).
  2. Lato utenti, negli ultimi 3 mesi la crescita è stata molto bassa (solo 1,4%, pari a circa 4 milioni), soprattutto se si considera che nel trimestre precedente era stata del più del triplo (cioè del 4,8%).
La società guidata da Dick Costolo ha deciso di concentrarsi principalmente sul secondo aspetto, lanciando una serie di novità tese ad aumentare il coinvolgimento degli utenti. Tra di esse, vale la pena ricordare:
  1. La funzione "While you were away", tradotta in italiano "Mentre non c'eri". Grazie ad essa, ogni volta che un utente accederà a Twitter troverà, all'inizio della propria home page, i tweet più interessanti e più popolari condivisi durante la sua “assenza” dalla piattaforma; una sorta di riassunto, de “il meglio di…”. Fonte notizia: http://bit.ly/15uChif.
  1. L'accordo con Google: i tweet verranno indicizzati. Si tratta di un ritorno al passato, all'epoca precedente al 2011, quella cioè in cui i post pubblicati su Twitter venivano visualizzati dal più grande motore di ricerca. Fonte notizia: http://bloom.bg/1xlj4Wz.
 

La crescita di Instagram

Il Social network più visual in assoluto - che, ricordiamo, da quasi 3 anni è di proprietà Facebook - sta vivendo decisamente un buon momento. Il segno più evidente è rappresentato dal sorpasso su Twitter riguardo al numero di utenti, grazie al raggiungimento dei 300 milioni di iscritti (contro i 288 del microblog). In aggiunta, Instagram ha deciso di ampliare ulteriormente il kit degli strumenti per modificare le immagini. Il cambiamento consiste nell'aggiunta di un'icona a forma di chiave inglese che, una volta cliccata, dà la possibilità di definire e personalizzare il livello di filtro dell'immagine. Luminosità, contrasto, saturazione, ombreggiatura sono solo alcuni dei parametri regolabili, in maniera semplice e quasi istantanea (mentre prima, era necessario usare un'app  esterna e poi ricondividerla su Instagram) Fonte notizia: http://bit.ly/1ByIxTz.  

News da LinkedIn e YouTube

Anche LinkedIn, la piattaforma più "professionale" del web, non è certo stata a guardare in quest’ultimo periodo. Infatti, ha introdotto nuovi strumenti molto utili alle aziende, perché in grado di migliorare i collegamenti interni tra i datori di lavoro e i loro collaboratori/dipendenti. Nello specifico, stiamo parlando di:
  1. InMail, una casella di posta targata LinkedIn che consente di scambiare messaggi con i propri colleghi, senza bisogno si essere connessi sul Social network.
  2. Content Sharing, una funzione che permette agli amministratori di un’azienda di condividere informazioni con alcuni gruppi di lavoratori (quelli interessati dall'argomento), i quali a loro volta potranno ricondividerle con altri loro contatti.
Fonte notizia: http://bit.ly/1L4AjVE. Per quanto riguarda YouTube, invece, la grande novità riguarda l'introduzione della funzione MultiCamera, che offre la possibilità di vedere uno stesso video da più punti di vista, fino ad un massimo di 5 diversi. Nell'aspetto pratico, questo si traduce nella presenza, al lato destro del video, di piccole miniature video che, se cliccate, offrono riprese differenti della stessa scena (vedi immagine qui sotto). youtube-news-multicamera-test Questo strumento, va detto, è ancora in fase di sperimentazione. I problemi principali sembra riguardino il passaggio da un’inquadratura all'altra, con il video che tende ad andare a scatti, così come l'audio. Comunque, una volta perfezionato, permetterà agli utenti di scegliere istante per istante l'angolazione migliore, rendendoli i veri registi dell'evento. Fonte notizia: http://bit.ly/1JmibsN.   Come potete vedere, la Rete non si ferma mai! Noi posiamo solo cercare di aiutarvi a restare al passo, la mossa decisiva dovete farla voi…
Contattateci!
Per qualsiasi informazione, siamo a vostra completa disposizione.