Il mondo dei Social è in continua evoluzione: cambiamenti, migliorie, aggiornamenti, sono all'ordine del giorno. Per questo motivo, se si vuole fare Social Media Marketing, è molto importante essere a conoscenza delle principali novità che lo riguardano. Le abbiamo raccolte di seguito per voi.  

Facebook si aggiorna

Partiamo dal re dei Social Network, che ha recentemente reso pubblici gli aggiornamenti che introdurrà a partire dal 1 Gennaio 2015. La comunicazione ufficiale, con l’elenco completo di tutti gli updates, è disponibile qui. Noi parleremo di quelli che riguardano più da vicino l’ambito del marketing.
  1. Scopri cosa succede intorno a te > Indicando la propria posizione, sarà possibile ricevere informazioni riguardo a cosa accade nelle vicinanze. Ad esempio ristoranti, musei, alberghi, saranno tutti visibili, così come sarà possibile sapere se qualcuno dei nostri amici si trova nei paraggi (grazie alla funzione Amici nelle vicinanze, per ora disponibile solo negli USA).
  2. Pulsante Acquista > Già testato in alcune aree, verrà posto in basso a destra nei post commerciali e permetterà agli utenti di acquistare i prodotti pubblicizzati senza dover uscire da Facebook. Si tratta di un passo deciso nella direzione del Social commerce, ossia dell’utilizzo di Facebook non più solo come canale per fare marketing, ma anche (e soprattutto) come luogo di compra-vendita.
  3. Maggiore controllo sulle inserzioni > Facebook forniva già la possibilità di decidere quali inserzioni vedere e quali no. Il problema era che queste impostazioni non erano valide se ci si connetteva da dispositivi o browser diversi, per cui anche se si disattivava un tipo di pubblicità sul computer si correva il rischio di trovarsela sullo smartphone, o viceversa. Ora, invece, questo non accade più: una volta indicata una categoria di inserzioni da disattivare, queste non compariranno mai nella home page, indipendentemente da quale dispositivo si stia utilizzando.
 

Facebook riduce i post promozionali nelle News Feed

facebook-social-network-novita Sulla scia di quanto stanno già facendo da circa un anno e mezzo, Zuckerberg e soci hanno deciso di diminuire ulteriormente il numero di contenuti commerciali che ogni utente troverà nella propria home page. Spacciata come una mossa volta ad accogliere le richieste degli utenti - desiderosi di vedere più post di amici e meno contenuti promozionali - questa novità non fa altro che confermare la direzione verso cui intende muoversi Facebook, cioè quella del paid media. Infatti è chiaro come, con la diminuzione dello spazio a disposizione delle aziende, saranno quelle sponsorizzate ad essere privilegiate. Dunque chi paga per "spingere" i propri contenuti continuerà a essere visibile, mentre gli altri si dovranno accontentare delle briciole. Per capire la situazione è sufficiente guardare ai numeri: mentre una volta, con un proprio post, un’azienda raggiungeva circa il 10-12 % della propria fanbase, oggi non supera il 3-4 %. Fonte notizia: http://bit.ly/1vf5vwp.  

La nuova app di Twitter: Small Business Planner

Twitter lancia una nuova app mobile (per adesso disponibile solo in Nord America, Regno Unito e Irlanda), dedicata a chi gestisce una media o piccola impresa: Small Business Planner. Si tratta di un modo nuovo di pianificare le attività di marketing. Scaricandola infatti è possibile:
  1. Sfogliare un calendario, in cui ogni singolo giorno è suddiviso in 4 topic principali: suggerimenti di Tweet, strategie per usare Twitter Ads, informazioni sugli strumenti che Twitter fornisce, e eventi esclusivi.
  2. Aggiungere gli argomenti più rilevanti all'agenda personale, che è sincronizzata con il calendario del proprio dispositivo; così è possibile seguire Twitter assieme a tutte le altre attività.
  3. Accedere a risorse addizionali, come ricerche effettuate, casi di successo, articoli di blog e ebook, senza uscire dall'app.
  4. Essere il primo a conoscere le news riguardanti l’iniziativa #SmallGoesBig.
Fonte: http://bit.ly/1xYZZeU.  

Instagram inserisce la pubblicità nei video

instagram-social-network-novita E alla fine anche Instagram si piegò all’advertising. Negli ultimi giorni, infatti, il social di proprietà di Facebook ha cominciato ad inserire brevi messaggi pubblicitari all'inizio dei video. Non si tratta di una mossa a sorpresa: è stata preceduta, infatti, da sei mesi di test; e pure gli accordi con brand del calibro di Disney, Activision e Lancome erano noti da qualche tempo. In termini pratici, i filmati inseriti sono brevi (8 o 15 secondi) e, soprattutto, non sono la semplice riproposizione di altri spot presenti in tv o sul web, ma hanno contenuti inediti e freschi, in linea con l’atmosfera che si respira nella piattaforma. Fonte notizia: http://bit.ly/1FXSNFE.  

News da LinkedIn

Anche LinkedIn non è stato a guardare in quest’ultimo periodo. Due sono le novità principali che propone:
  1. Immagine di Copertina, disponibile adesso anche per chi non ha un account premium. E’ del tutto simile a quella di Facebook e Twitter, sia come aspetto, sia come funzione: dà un tocco estetico alla pagina profilo, fungendo al contempo da biglietto da visita per l’utente. Diventa quindi uno strumento molto importante per chi intende fare business e va scelta con molta attenzione. Quello che possiamo consigliare è di mantenerla pulita, semplice, professionale e magari provare ad inserirci uno slogan o una call to action. La dimensione ideale è 1400 x 425 pixel. (Fonte notizia: http://bit.ly/1zuFtmZ).
  2. Numero delle azioni intraprese (Actions taken) nell'ultima settimana, visibile in basso a destra nella pagina Chi Ha Visitato Il Tuo Profilo, subito sotto al dato Visualizzazioni Profilo. Il totale delle azioni svolte viene poi suddiviso tra le diverse tipologie: connessioni aggiunte, posizioni modificate, gruppi a cui ci si è uniti, competenze aggiornate e così via. Si tratta di un dato importante in quanto rappresenta in modo chiaro il grado di attenzioni dedicato al proprio Profilo: molte azioni significano molto impegno per promuovere la propria pagina (Fonte notizia: http://linkd.in/1viXu7b).
 

Il web corre veloce…

E stare al passo non è facile. Quelle elencate qui sopra, infatti, sono solo alcune delle innumerevoli novità che offre la rete (anzi in questo caso solo i Social Media). Compito dei professionisti come noi è quello di individuarle e metterle al servizio di chi vuole fare business.
Allora, cosa aspettate a contattarci? Siamo a vostra completa disposizione!