Una landing page (letteralmente "pagina di atterraggio") non è altro che una pagina web che consente di richiedere informazioni e dati personali di un visitatore, tramite la compilazione di un semplice form.

Creare una landing page efficace e performante è fondamentale per qualsiasi sito web: il suo obiettivo principale è quello di raccogliere conversioni, qualunque esse siano, dall'ottenere e-mail a cui spedire campagne DEM, fino allo spingere gli utenti a registrarsi o ad acquistare un determinato prodotto. 
Le sue finalità, quindi, possono essere infinite ma una caratteristica deve rimanere costante: essere in grado di attirare l’attenzione degli utenti e offrire il massimo in termini di conversioni. 

Non è sempre un gioco da ragazzi ma siamo qui per svelarti 5 best practise che ti aiuteranno a conquistare i tuoi obiettivi di conversione e a rendere la tua landing page a prova di bomba!

Scegli una Value Proposition valida

Perché un cliente dovrebbe acquistare proprio dal mio sito internet? La value proposition è la risposta a questa domanda, ovvero quali sono i plus della tua attività o per cosa si differenzia dai competitor. 
Se alla tua landing page manca di una value proposition forte e decisa, puoi porvi rimedio evidenziando i benefici legati al tuo brand fin da subito (es: Con noi risparmi fino al 30% …) senza dimenticare di approfondire il concetto, accompagnandolo con sottotitolo e qualche riga di testo.


Immagini autentiche e coinvolgenti

Copy e chiarezza nel layout hanno la loro importanza, tanto quanto la scelta delle immagini. Foto di bassa qualità o acquistate da banche immagini lasciano quella sensazione di finto che, di certo, non fa bene al tuo brand, soprattutto se stiamo parlando di prime impressioni.
Il miglior consiglio, in questo caso, è quello di utilizzare il più possibile foto reali, fatte di persone e situazioni autentiche che sappiano coinvolgere il pubblico e trasmettere realmente i valori della tua attività.

Design accurato

Un design poco curato non ispira certo credibilità o professionalità e può penalizzare anche un copy ben scritto. 
Il primo passo per migliorare l'aspetto della tua landing page è quello di iniziare a togliere l’eccesso: limitare l’utilizzo dei colori e dei font, niente immagini piccole o in bassa definizione e assolutamente niente musica di sottofondo o gif.

Ottimizzazione Mobile

Come già detto in un articolo di qualche mese fa, il mobile si attesta come protagonista assoluto della digital audience globale, sia se si tiene conto dei tempi di navigazione, sia se si osserva il numero di utenti unici registrati. In poche parole, gli utenti mobile sono decisamente quelli più attivi.

Per questo motivo, la visualizzazione su dispositivi mobile è importante tanto quanto quella da pc. Non trascurarla!

Cura la Formattazione

Un testo sciatto o, al contrario, troppo ricco in termini di formattazione non è certo quello che ci vuole per una landing page d'effetto. Il miglior consiglio che ti possiamo dare? Elimina tutti i punti esclamativi, i capslock e l'evidenziato: un semplice e classico grassetto andrà più che bene.
Ma anche in questo caso stai attento a non esagerare e utilizza al massimo 3 stili diversi. 

 

Vuoi guadagnare di più con la tua Landing Page?

Vieni a trovarci oppure scrivici a info@axterisco.it