La SEO, così come le tecnologie del web, è in continua evoluzione ed è sempre più difficile mantenere in salute il proprio sito web. Per questo, solo una comprensione approfondita degli errori Seo più comuni (e potenzialmente più penalizzanti) ti consentirà di eliminare i problemi tecnici futuri, elevando le prestazioni del tuo sito.

Vediamoli insieme.

 

Errori nello stato HTTP

I problemi tecnici più critici di un sito Web sono spesso legati al suo stato http come, ad esempio, l’Errore 404 o Pagina non trovata.

Un errore che segnala la risposta del server a una richiesta di un client, come un browser o un motore di ricerca: quando il dialogo tra un utente e il tuo sito web si interrompe, anche la fiducia che l'utente ha nel tuo sito viene meno, con conseguente calo del traffico.

Queste problematiche possono, a lungo andare, danneggiare anche il posizionamento, in quanto non consentono a Google di trovare sul tuo sito risultati adatti alle richieste dei visitatori.

 

Title e Meta tag non ottimizzati

I meta tag del tuo sito web aiutano i motori di ricerca a identificare i temi trattati dalle tue pagine, collegandoli con le keyword e le frasi utilizzate dagli utenti.

Anche le meta description hanno un compito simile.

Per questo motivo, entrambe devono essere uniche e personalizzate, avere la lunghezza corretta e includere le parole chiave più significative.

Solo così potranno dirsi veramente ottimizzate per la ricerca su Google.

 

Duplicazione dei contenuti

Copiare contenuti non è mai una buona idea. Testi, descrizioni e paragrafi duplicati danneggiano i tuoi posizionamenti. Per questo motivo, è bene evitare di copiare contenuti da altri siti, che siano o meno competitor diretti del tuo business.

Presta attenzione ad ogni dettaglio! Assicurati che le pagine non solo siano classificabili agli occhi di Google, ma anche interessanti agli occhi degli utenti.

 

Link interni ed esterni non ottimizzati

I collegamenti che guidano i visitatori all'interno e all'esterno del tuo sito web possono danneggiare la sua esperienza utente e, di conseguenza, anche le prestazioni sui motori di ricerca.

Sappiamo di certo che Google non premia i siti che offrono un'esperienza utente scadente, per questo è utile scandagliare il proprio sito web con tool ad hoc, allo scopo di individuare link rotti e provvedere a sistemarli al più presto.

 

Caricamento del sito troppo lento

Più lento è il tuo sito, più è probabile che gli utenti lo abbandonino: questo purtroppo è un dato di fatto.

Il tempo di caricamento della pagina, infatti, sta diventando sempre più rilevante nelle logiche SEO.

Un suggerimento? Per ottenere informazioni e riscontri sulla velocità di ogni pagina del tuo sito web su dispositivi mobili e desktop, puoi affidarti direttamente a Google che ha messo a disposizione un tool dedicato proprio a questo tema, PageSpeed Insights.

 

 

Vuoi conoscere tutti i segreti della Seo? Contattaci subito ed inizia a sfruttarla al meglio per ottimizzare il tuo sito web. Noi di Axterisco adottiamo la politica dello Smart working, ti aspettiamo per colloqui e appuntamenti in videoconferenza, nel pieno rispetto delle attuali normative governative.