Negli ultimi giorni gli sviluppatori di Facebook, il noto social media creato nel 2004 da Mark Zuckerberg, hanno deciso di rilasciare nuovi strumenti e funzionalità su Facebook e Instagram, con l’obiettivo di aiutare le aziende a rimanere informate e sempre in contatto con i propri clienti, durante l’emergenza Covid-19.

Le imprese, infatti, possono ora accedere alle informazioni relative alla pandemia, a nuovi strumenti di business e a diverse best practice, consultando una sorta di business center dedicato ai titolari di piccole medie imprese, presente direttamente nelle applicazioni Facebook e Instagram.

Consigli, risorse e diverse iniziative che permettono ai molti negozi ancora chiusi di sfruttare al meglio i social network, portando online la propria attività.

 

Gift card

Da qualche giorno, anche in Italia, gli utenti possono acquistare Buoni Regalo delle loro attività locali preferite. Questo non solo potrebbe dare alle piccole imprese una piccola dose di liquidità di cui hanno fortemente bisogno, ma consentirebbe anche ai consumatori di continuare a sostenere le aziende che amano.

Cliccando sul Buono Regalo, le persone potranno acquistare online un voucher con il valore desiderato, supportando così i commercianti.

Raccolta fondi per le Pmi

Con lo stesso obiettivo, Facebook ha ampliato lo strumento di raccolta fondi, per consentire anche ai piccoli business di avviare un’attività di fundraising, condivisibile anche su Instagram, pensata per sostenere la propria attività e chiedere supporto ai clienti più fedeli, in questo periodo particolarmente complesso.

Ordini di cibo a domicilio

Anche Instagram non è da meno in fatto di novità: il social, ultimamente, ha lanciato la funzionalità “Ordina Cibo”, pensato proprio per i ristoratori locali.

L’acquisto può essere effettuato tramite il pulsante dedicato direttamente nei profili Instagram dei ristoranti o attraverso l’adesivo “Ordini di cibo” che compare nelle Storie. Per l’acquisto finale, la persona verrà poi indirizzata al sito di partner esterni (Deliveroo e UberEats per l’Italia) che si occuperanno dei pagamenti e delle consegne.

Lo sticker Compra a Km 0

Anche un altro adesivo è comparso su Instagram: si tratta del nuovo “Compra a Km 0” che permette agli utenti di condividere la propria storia con le aziende che vogliono sostenere.

A loro volta, le aziende possono repostare il contenuto nelle loro storie o inviare un messaggio alle persone che l’hanno taggata.

 

In conclusione, con queste iniziative gli sviluppatori Facebook hanno pensato a soluzioni pratiche per la nuova problematica quotidianità di utenti e piccole - medie imprese, aiutando quest’ultime ad adottare in maniera più rapida ed efficace tutte le misure necessarie a sostenere il loro business durante la fase di ripartenza delle loro attività.