Molte persone credono che una buona pubblicità sia sufficiente per vendere un prodotto o un servizio.
Nulla di più sbagliato! Al giorno d’oggi, fare ricorso unicamente alla pubblicità non è certamente la via più immediata per raggiungere il successo.

Al contrario, per soddisfare allo stesso tempo i bisogni del cliente e gli obiettivi di business è necessaria una strategia di marketing vincente e un piano marketing efficace.

Ecco che entra in gioco il c.d. Marketing Mix, uno dei pilastri del Marketing moderno.

Le 4 P del Marketing

Introdotte da E. Jerome McCarthy nel 1960, le “4P del marketing” sono alla base del Marketing Mix.

- Product: Il primo elemento da tenere in considerazione è il “prodotto” o servizio che viene proposto per soddisfare il bisogno del cliente. Occorre valutare, ad esempio, il suo ciclo di vita, i benefici che offre ai consumatori e le sue caratteristiche distintive;

- Price: Il “prezzo” ovvero quanto il consumatore è disposto a pagare per quel determinato prodotto o servizio. Un indicatore di qualità, ma anche un fattore distintivo in grado di influenzare tutta la strategia di marketing;

- Place: Il “luogo” indica il posto il canale di distribuzione (online o offline)e le modalità in cui viene commercializzato;

- Promotion: Ultimo fattore fondamentale del marketing mix è la “promozione”, ovvero come il prodotto/servizio viene pubblicizzatopresentato al potenziale cliente. È indispensabile individuare le giuste strategie di comunicazione per presentarlo nel modo migliore, in quanto può incrementare le vendite e la brand awareness del brand. 

Le 4C di Lauterborn

Durante gli anni ’90 il concetto di Marketing Mix subisce un’ulteriore rivalutazione, tale da spostare il focus dall'azienda al cliente, passando, di conseguenza, da una prospettiva di massa a quella del marketing di nicchia.

Vediamo nel dettaglio le 4C:

- Consumatore: il passaggio dal prodotto all'individuo che consuma;

- Costi: non si parla più di prezzo ma di investimenti da sostenere;

- Convenience: l'evoluzione naturale della distribuzione online;

- Comunicazione: la promozione si amplia e diventa interazione.

Arriviamo al Digital Marketing Mix

Il Digital Marketing Mix rappresenta un adattamento delle 4P del Marketing declinate in un’ottica digitale.
I luoghi della distribuzione non sono più fisici ma diventano virtuali ( e-commerce e applicazioni), così come la promozione.

Oggi, infatti, siamo in grado di selezionare i target, di individuare i diversi strumenti e di integrarli nel marketing mix digitale, facendo attenzione a monitorarne i risultati (ROI), attraverso operazioni di tracciamento dati.

A differenza di molti strumenti di marketing tradizionale, quelli dell'universo digitale restituiscono dati complessi, che comportano l'elaborazione e l'ottimizzazione delle campagne successive, con l’obiettivo di coinvolgere sempre di più il pubblico.

In conclusione, possiamo affermare che le teorie che hanno fatto la storia del marketing sono ancora attuali e si dimostrano fondamentali per reinterpretare e migliorare la realtà dei nostri giorni.